Quando sei nel pieno della disperazione post termine latte detergente, è domenica e sai che la sera dovrai truccarti più di Moira Orfei ( il che presuppone una fase di struccaggio degna di nota) , sai bene che se non comprerai uno struccante nel minor tempo possibile, una crisi isterica è dietro l’angolo. Cosa fare allora? Comprare online è fuori discussione, visti i tempi di consegna; i negozi sono chiusi, rimane solo Tigotà.

Immagginatevi dunque una Veronica che corre, corre e, sprezzante dei pericoli, raggiunge il Tigotà più vicino in cerca di uno struccante con un buon inci, che non costi una fortuna. La mia teatralità è proverbiale, non ci sono più dubbi.

Eccomi allora tra gli scaffali, che mi faccio strada tra prodotti da supermercato con pessimo inci e prezzi da capogiro, finchè non mi imbatto in lei: l’acqua micellare delicata alla rosa Mosqueta de I Provenzali. Scettica? molto. Ho altre alternative? assolutamente no. La prendo e la porto a casa. Ora, a distanza di poco più di un mese, posso parlarvene concretamente.

struccante-acqua-micellare-ecobio-supermercato-buon-inci-vegan-provenzali-opinioni-recensioni-rosa-pelle-grassa-delicata-blog-rocknbio

Partiamo con le basi, l’acqua micellare è: acqua, un mix di detergenti e, più o meno, un tot di estratti naturali. Esistono acque micellari ( si dice acque? mi viene il dubbio, ma sono troppo pigra per controllare sulla Crusa o chiedere alla mia amica Francesca – ciao Fra!-) di alta qualità ed acque micellari di bassa qualità, tutto dipende da come sono formulate e da quanto riescono a struccare, senza lasciare il viso irritato od unto.

L’acqua micellare de I Provenzali è pensata per pelli normali e miste e, effettivamente, il suo lavoro lo fa: strucca. Non brucia gli occhi e strucca. Però, c’è un però.  Strucca, ma non in modo confortevole quanto altre acque micellari che ho provato. Se il risciacquo risulta facile, perchè il prodotto non fa schiuma e non lascia il viso appicicoso, è necessario, in quanto il problema sta nella sensazione che lascia una volta finita l’applicazione. Sul viso fa un egregio lavoro, eliminando qualsiasi traccia di trucco senza il minimo sforzo, sugli occhi, tuttavia, bisogna insistere, con alte probabilità di irritare le pelli sensibili. Pur essendo pensata per pelli normali e miste, non pensavo fosse così poco confortevole su pelli sensibili e delicate, come la mia.  Dopo l’utilizzo la pelle è fresca e tonica, ma la sento disidratata, che necessita di nutrimento in breve tempo, come se, struccando il viso,  l’acqua micellare avesse portato via dell’ idratazione, lasciando che io ricorra immediatamente alla crema viso. Proprio perchè sulla confezione c’è la dicitura “delicata”, per come la vedo io, non può significare solo “Non ti faccio bruciare gli occhi“: mi aspetterei qualcosina di più, anche in base all’inci.

IMG_0285

Non è una cosa facile, trovare l’acqua micellare perfetta e, ammetto, che questa acqua micellare de I Provenzali mi ha particolarmente attirata per il suo inci.

Ovviamente senza siliconi, alcol, profumi, parabeni e PEG questa acqua micellare cruelty free, biologico, vegan ok e 100% made in Italy è formulata con:

  • una altissima percentuale di acqua distillata di Rosa Damascena, dalle proprietà rinfrescanti e lenitive.
  • acqua distillata di Orzo,  dalle proprieità addolcenti.
  • estratto di Rosa Mosqueta, dalle proprietà rivitalizzanti ed antirughe.

Carinissima ed utilissima l’idea di inserire una spiegazione delle proprietà di ogni ingrediente dell’inci, in una etichetta a scomparsa sul retro della confezione. Vorrei fosse obbligatorio per ogni prodotto, aiuterebbe ad aumentare la consapevolezza di quello che si acquista, dando maggior valore ai soldi spesi: un prodotto con un’inci povero non può valere molto.

IMG_0284

Acquistabile praticamente ovunque, dai supermercati, alla Upim, dll’Oviesse ad Acqua&Sapone e, appunto, Tigotà questa acqua micellare viene indicativamente tra i 4€ ed i 7€ per 200ml di prodotto. Non è un prodotto economico, per il rapporto quantità/prezzo, se si acquista al prezzo più alto: io sono stata fortunata e l’ho comprata per poco più di 4€, ma basti pensare che le acque micellari, di altri brand, vengono solitamente vendute in bottiglie da 500ml per prezzi che vanno dai 7€ ai 10€ . E poi diciamocelo: con 200ml , se ci si trucca con costanza, il prodotto dura veramente poco.

IMG_0324

Se la quantità/prezzo è una nota dolente, la profumazione mi rende invece particolarmente entusiasta: la fragranza di rosa è quella di vera essenza di rosa, nulla di artificiale, ma solo l’inconfondibile profumo di boccioli di rosa. Sono consapevole che possa sembrare strana questa mia notazione positiva ma, gli amanti delle rose capiranno  quanto sia difficile annusare quel perfetto ricordo che ti avvolge.

Altra nota positiva è la confezione che, tuttavia, poi prende una brutta piega. Il fatto che abbia il dispender a pompetta è magnifico: comodo, senza possibilità di contaminazione del prodotto, senza sprechi e senza sforzi. Aspettate, senza sprechi proprio no e potete notarlo dalla foto. Se si inclina leggermente la confezione, questa perde prodotto. Cosa significa questo? Che o lo lasciate sulla mensola in bagno o lo lasciate sulla mensola in bagno, scordatevi di portarlo con voi da qualche parte, a meno che voi non abbiate intenzione di sporcarvi tutto il beauty case. Sasà un problema solo riferito a questa confezione? Su questo non posso commentare.

ecobio-struccante-bio-vegano-buon-inci-provenzali-supermercato-delicato-pelle-grassa-opinioni-recensioni

Alla luce di tutto questo mi sento di consigliare questo prodotto a chi ha una pelle grassa/mista, che odia il latte detergente e preferisce qualcosa di più leggero, che non si trucca spesso o troppo, che sia a corto del suo struccante preferito o ne sia in cerca e che riesca a trovare questa acqua micellare ad un prezzo non superiore ai 5€. Per tutti gli altri, meglio lasciar stare.

E voi? lo avete mai provato? come vi siete trovati? avete usato qualche altro prodotto dei questa linea de I Provenzali? Volete che io recensisca qualche cosa in particolare? Fatemi sapere che sono curiosa! 🙂

Vi ricordo che potete seguirmi su Instagram come @the_strange01 e su Facebook come @Rocknbio

Stay rock’n’bio!!

 

Annunci

13 pensieri su “Tutti i PRO e CONTRO dell’ acqua micellare naturale, vegan e biologica alla Rosa Mosqueta de I Provenzali.🌹🌿🐰

  1. I provenzali sono stati uno dei primi marchi con inci “mediamente umano” che ho iniziato a trovare tra gli scaffali dei supermercati, ma ti dirò, non è che sempre sempre sempre i prodotti sono fichissimi.
    Di questa linea ho provato una crema viso, non male ma neppure una roba da gridare all’apparizione della madonna.
    Diciamo che pure loro si impegnano, ma possono fare di più! 😀

    Liked by 1 persona

  2. Ho un rapporto di amore-odio con i prodotti di questa linea, il loro latte detergente mi mandava gli occhi in fiamme, mentre mi è piaciuta la crema viso…
    Con le acque micellari sono sempre restia a cambiare, e anche se non è ecobio, garnier tutta la vita. Sarei curiosa di provare quella di so’ bio…tu l’hai mai usata?

    Liked by 1 persona

  3. Io non sono una fan delle acque micellari, preferisco struccarmi in altro modo. Tuttavia da un po’ di tempo le sto utilizzando perché me le hanno inviate per alcune collaborazioni.
    La cosa che non mi piace, in generale, è che non mi struccano bene gli occhi, ma sul viso vanno benissimo ed io preferisco utilizzare un unico prodotto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...