So bene che, molte delle mie recensioni, possiedono una ricorrente vena di entusiasmo per questo o quel prodotto, ma non posso farci nulla: quando trovo un prodotto valido, sono felice di non aver buttato i miei soldi e ancora più felice di condividere una bella scoperta con voi. Potete biasimarmi? No, vero?

Ecco allora che oggi mi ritrovo a ringraziare la mia amica Diletta ( per chi è solito leggere il mio blog – se non lo siete ancora iscrivetevi con la vostra mail al lato della pagina o seguitemi su Facebook per non perdere nessuna novità-, sì, sempre la stessa fissata con l’ecobio come me), la quale mi ha portato alla scoperta di questo prodotto miracoloso, che non riesco a non apprezzare in modo viscerale: se non l’avessi dovuta accompagnare ad acquistarlo, e non fosse stata così gentile da farmelo provare, non sarei qui a scrivere questo articolo.

Se siete alla ricerca di un prodotto ecobio, naturale, vegano, crulety free, economico contro pelli acneiche, asfittiche e miste/sensibili, siete finiti nel posto giusto.

Il prodotto in questione è l’unguento vegetale alla Bardana della Tea Natura, un brand 100% Italiano, giovane, sicuro ed ecobio.

tea-natura-ecobio-naturale-unguento-vegetale-bardana-ance-asfittica-bio-blog-recensioni-opinioni

L’unguento è pensato per contrastare gli inestetismi di una pelle acneica, grassa o asfittica, portando ad eliminare quegli inestetismi, come i brufoli, tipici di queste tipologie di pelle e a lenirle senza infiammarle, riportandole al loro tipico stato di idratazione. Adattissimo, ad esempio, a chi ha trattato la propria pelle con troppi prodotti aggressivi e sgrassanti, si ritrova con il viso arrossato, secco, con la pelle che tira, brufoletti ovunque e vuole riavere una pelle sana ed idratata.

A questo scopo sono funzionali gli unici due estratti dell’unguento: quelli di Bardana e quelli di Camomilla.

  • La Bardana svolge un’azione antisettica, cicatrizzante, astringente e batteriostatica
  • la Camomilla calma, cicatrizza e allevia stati di rossore od irritazione di tutto il corpo

img_20170102_121238

La lista di ingredienti (INCI) è microscopica, il che rende il prodotto particolarmente concentrato ed efficace: due diversi tipi di olio, del burro di cacao ed i due estratti. Fine, stop: non c’è trucco, non c’è inganno signore e signori. Anzi, solo note di merito, infatti vi riporto ciò che si può leggere sul sito ufficiale Tea natura, riguardo alla provenienza degli ingredienti presenti in questo unguento:

Gli oleoliti contenuti in questo unguento provengono dal laboratorio Herbartem, di Villa Potenza (MC) e sono prodotti con metodi tradizionali ed artigianali. Le erbe spontanee utilizzate, sono raccolte da Antonio e Chiara, laureati in erboristeria all’Università di Urbino, in zone incontaminate e lasciate in infusione per 50 giorni in olio di girasole marchigiano da agricoltura biologica.”

rocknbio-blog-ecobio-economico-opinioni-rimedi-naturali-vegan-vegetarian-bardana-unguento-acne-asfittica

Ovviamente,chi ha maggiore dimestichezza con il leggere gli ingredienti di un prodotto, potrebbe chiedersi, come ho fatto io, come sia possibile che un prodotto così ricco di olii possa essere adatto a pelli acneiche, grasse ed asfittiche. Certo, una delle prime regole da seguire per chi si ritrova a combattere con questa tipologia di epidermide è quella di NON sgrassarle in modo compulsivo e sconsiderato, ma ungerle, anche se con la presenza di estratti ad hoc, è la soluzione, il rimedio naturale più adatto? Se lo sia o meno in modo universale non lo so, ma dopo aver provato questo unguento alla Bardana posso dire che è, probabilmente, la soluzione migliore in assoluto. E lo dico io con la mia pelle sensibile ed asfittica, tanto quanto la mia amica Diletta con una pelle ex acneica e grassa.

L’unguento è conservato in un barattolo in vetro con tappo a vite (che non lo rende, però, particolarmente igenico) e  può essere acquistato in erboristerie che vendono il brand, in  ecobio profumerie/botteghe od online e viene tra gli 11 ed i 13 per 50ml , a seconda del rivenditore.

soluzione-rimedio-naturale-ecobio-bio-pelli-asfittiche-acne-sensibile-bardana-unguento-recensione-tea-natura-blog-rocknbio

Il prodotto ha un consistenza che ricorda l’olio di cocco: solido quando le temperature sono basse, ma una volta prelevato con il polpastrello si scioglie, diventando oleoso.

L’unguento va applicato la notte, come un vero e proprio trattamento: a viso asciutto e pulito, bisogna usarne davvero pochissimo, mezzo polpastrello di indice basta per viso e collo. Una volta scaldato tra le mani ed applicata la giusta quantità, la pelle risulterà leggermente unta, ma non temete, con il passare delle ore la pelle assorbirà il prodotto, lasciandovi la mattina seguente con la pelle del viso, lenita, liscia, compatta, sfiammata e turgida. Sarò brutalmente sincera con voi, la prima volta che ho provato questo unguento alla Bardana ero convinta di svegliarmi con la fronte unta il doppio e punti neri ovunque, maledicendo la mia curiosità morbosa: mi sbagliavo alla grande. Come potete vedere sulla mia mano, una volta fatto assorbire, l’unguneto lascia all’inizio sì la pelle più lucida, ma niente che qualche ora di sonno non possa risolvere.

Ovviamente i risultati si ottengono con una applicazione costante: vi ricordo che io ho la pelle asfittica, con qualche imperfezione e dunque su di me i risultati sono stati facili e veloci da notare. L vera sfida è stata per la mia amica, la quale con una applicazione ferrea, ogni notte, ha fatto passi da gigante. Lei stessa, però mi ha sconsigliato di usarla in estate: non tanto per i risultati sulla pelle, quanto per la sensazione di unto e pesantezza che si acutizza con le alte temperature. Essendo ormai già alla terza confezione, Diletta mi ha assicurato che, se ben conservato, l’unguento resiste, anche già aperto, ai tre mesi estivi: oltretutto poi dura una decade, perchè bisogna usarne talmente poco che 50ml finiscono nell’era del mai.

ecobio-blog-rocknbio-bardana-unguento-vegetale-vegan-acne-rimedi-soluzioni-opinioni-bio-economico-reperibile-acne-sensibile-asfittica

Di un colore piacevolmente azzurrino, il prodotto ha come unica pecca dolente la fragranza: pur essendo privo di profumazioni, a me ricorda una bustina di camomilla ormai stantia, alla mia amica della cioccolata vecchia e a mia madre l’olio di nocciole. Io continuo a sentire odore di camomilla che non ti sei bevuto la notte prima perchè scottava troppo e allora per lasciarla freddare l’hai messa sul tavolino vicino alla tv, ma il film ti stava appassionando, ti stavi poi per addormentare sul divano, allora te ne sei andato a letto e ti sei dimenticato di berla. Tuttavia, parliamoci chiaro, se i risultati che si ottengono sono davvero, davvero ottimi…a chi interessa l’odore?

La Tea natura propone altri tipi di unguenti ( a prezzo più basso) che non ho provato, utilizzabili su tutto il corpo, per diverse problematiche: all’ Arnica per distorsioni e contusioni, alla Calendula per eczemi o psoriasi, alla Rosa per couperose e pelle secca, alla Achillea, all’Iperico per scottature, herpes, pruriti ed alla Malva per pelle lesa.

Se voleste acquistare online l’unguento vi propongo il sito Macrolibrarsi, con il quale ho partnership, ed è il sito online dove l’unguento costa meno:

Allora cosa ne pensate? Avete mai provato questo prodotto? Conoscevate già il brand? Avete qualche prodotto o qualche trucco magico che avete provato, che sareste curiosi di farmi provare e volete consigliarmi? Fatemi sapere che sono curiosa!🙂

Vi ricordo che potete seguirmi su Instagram come @the_strange01 e su Facebook come @Rocknbio

Stay rock’n’bio!!

Annunci

14 pensieri su “Unguento Vegetale alla Bardana Tea Natura: il miracolo ecobio per pelli acneiche, sensibili ed asfittiche.

  1. Ma pensa te che roba, non lo avevo mai sentito! Dalla tua recensione mi sono gasata anche io ehehe
    Diciamo che per la pelle con imperfezioni mi sto trovando bene con alcuni saponi al fango termale o argilla, comprati handmade alle terme, effettivamente noto che sono meno brufolosa (a parte in quei giorni haha) e la pelle è più liscia. A volte mi stupisco quando mi lavo la faccia 😂 Non li uso tutti i giorni ma due o tre volte la settimana!
    Silvia | http://www.andoutcomesthegirl.com

    Liked by 1 persona

  2. Ecco, potrei farci un pensierino, anche se ho il terrore che la consistenza mi ricordi il Vicks Vaporub. Sì, sono proprio una mamma. Comunque spesso noto come un cattivo odore sia associato a dei prodotti ottimi. Non so se è pura casualità, ma la maggior parte degli ingredienti davvero verdi e non trattati non hanno un profumo paradisiaco. Anzi, l’erba vera adà puzzà. Quindi io sono a sostegno dei prodotti di qualità che puzzano. Fine.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...