Finire prodotti in questo ultimo periodo sembra essere stato il mio unico pensiero perché, a fortuna delle case produttrici, sono già qui con una lista di prodotti terminati. Sono prodotti quotidiani e non particolari, ma alcuni devo dire mi sono piaciuti molto e non vedo l’ora di acquistarli ancora. Tuttavia la mia voglia di provare cose nuove mi invoglia ad esplorare terre sconosciute, lasciando i porti sicuri alle spalle;  bella metafora per dire un semplice “sticavoli se mi è piaciuto uno shampoo, voglio provarne un altro”.  Bando ai miei inutili sproloqui: ecco a voi i 7 prodotti ecobio, naturali e con buon inci che ho terminato.

 

Shampoo Leaves alle foglie di Ginko Biloba Noah



Questo shampoo Noah per uso frequente è pensato per rinvigorire, rinforzare e donare un effetto anti-age ai capelli deboli, grazie agli estratti di Issopo dalle proprietà balsamiche ed antisettiche, di Cardamomo, dalle proprietà stimolanti ed anticaduta, e all’infuso di foglie di Ginko Biloba certificate biologiche. Quest’ultima pianta ha proprietà stimolanti e vasodilatanti, che vengono sfruttate per rendere più veloce ed efficace la ricrescita del capello, oltre alla tonificazione del cuoio capelluto. Formulato senza siliconi, oli minerali, paraffine, parabeni, DEA e SLS questo shampoo, come tutti i prodotti Noah, non è ecobio ma ha buon inci. È facilmente reperibile ed è economico, perché acquistabile presso tutti i Tigotá o Acqua&Sapone a 5€ circa per 200ml. Ora, tutto potrebbe far sembrare questo shampoo perfetto, dalla formulazione delicata al prezzo, ma, per i miei capelli sottili e per il mio cuoio capelluto grasso, questo prodotto Noah è assolutamente bocciato. Risultati nulli sia dal punto di vista della stimolazione alla ricrescita, sia da quello del confort rispetto ad applicazione ed asciugatura. Questo shampoo dalla consistenza giusta, incolore ed inodore non ha saputo fare il suo lavoro neanche per quel che riguarda una detersione delicata, tanto che i miei capelli ricordavano la paglia dopo ogni lavaggio. Non ho visto nessun miglioramento del mio cuoio capelluto né più vigore, corposità e vitalità nei miei capelli, che invece erano stopposi, secchi e devitalizzati. Non mi sento di consigliare questo shampoo Noah neanche a chi ha un capello diverso dal mio, perché questa linea Leaves di Noah la trovo molto meno valida, a rapporto qualità -prezzo, rispetto alla linea classica che comprende, vi ricordo, lo shampoo alla lavanda (il quale continuo a ritenere uno dei migliori shampoo reperibili, con buon inci e a basso prezzo).


•Aloè vera puro gel


Come ho già detto più volte e come continuerò a ripetere fino alla morte, l’Aloe Vera è un prodotto irrinunciabile ed indispensabile per tutto il corpo, talmente tanto da averlo inserito nell’elenco dei prodotti naturali che BISOGNA avere sempre in casa ( che potete leggere QUI ). A causa del mio uso smodato di questo miracolo della natura per capelli, viso e, in particolare questa settimana, per bruciature da “anche se sono bianca cadaverica vado in piscina alle 11 di mattina senza crema solare perchè sono scema“, ho già terminato e gettato il tubetto , ma, avendone subito comprata una nuova confezione, vi ho fotografato il pack in cartone dove alloggiava il tubetto a testimonianza del fatto che non dico fandonie. Il mio gel di Aloe Vera preferito, perché davvero puro, gelificato con sostanze naturali che lo rendono Vegan ok e applicabile anche sulle mucose, è proprio questo: Aloè puro Gel nel tubetto da 150ml per 13,90€ che trovo dall’Erborista di Ostia, ma si trova anche on line e in alcune erboristerie. Inutile dire che, ovviamente, lo ricomprerei.

•Acqua micellare Avril


Io la chiamerei l’acqua micellare infinita: mesi e mesi per finirla con uso smodato quotidiano. Usata insieme a mia madre ( o meglio, mia madre me l’ha rubata senza ritegno ogni volta ne avesse necessità), questa acqua micellare struccante ecobio dell’Avril ha il mio pieno rispetto: strucca egregiamente anche il peggior contouring, ma…brucia gli occhi se ne si usa un pochino di più e, fatalmente, va nell’occhio. E con brucia intendo “oddiosanto portatemi dall’oftalmologo!“. Dunque allontanatevi, o possessori di occhi sensibili! il restante popolo umano ci si faccia anche il bagno, perché è perfetta anche a dispetto del problemino iniziale che avevo esposto nell’articolo descrittivo del prodotto (che potete leggere, insieme alle info sui prezzi, QUI. ). La ricomprerei? Ovviamente.


•Deodorante deo nature Lycia

Sì, è un deodorante. No, non è lo stesso deodorante dell’ultimo articolo sui prodotti finiti. O meglio: non è la stessa confezione ma è lo stesso  identico tipo di deodorante, perché è l’unico che riesce anche con 40 gradi all’ombra a tenere a bada l’odore delle mie ascelle, aiutando la mia socializzazione. Costa poco, non è ecobio, ma ha buon inci, è facilmente reperibile e, sì, ve lo ritroverete anche nel prossimo articolo sui prodotti finiti, perché ne ho già ricomprato una confezione. Mea. Culpa.

•Shampoo miele e pappa reale Erboristeria tradizionale



Regalatomi dalla mamma del mio uomo, questo shampoo è stata una sorpresa! Ok che amo il miele più di Winnie Pooh dunque basta che leggo miele e il mio cervello vai in tilt, ma questo shampoo è di una semplicità disarmante ed è un classico esempio di come, a volte, le cose semplici potrebbero essere le migliori. Una formulazione tremendamente e meravigliosamente scarna che, però, mi ha giocato un terribile scherzo: Come in un film dell’orrore, a metà della confezione mi sono accorta, rileggendo l’inci, della presenza del Propylene glycol in formula. Iperventilazione assicurata (scherzo ma manco troppo). Ero stata così entusiasta del prodotto, della presenza del miele e di una lista di ingredienti così corta che non ho notato l’elefante. E niente, ho smesso di usarlo e ci ho lavato i pennelli. Era made in Italy, prodotto dall’ erboristeria tradizionale della Dr. Catia Filippi di Roma e aveva del miele all’interno…sembrava tutto troppo bello per essere vero. E niente, poi ho scoperto che lo hanno venduto alla mamma del mio uomo come prodotto Ecobio. Ah. Simpatici, gentilissimi, approfittatori.

•Maschere per il viso 7th Heaven


 QUI avevo già messo in piazza il mio amore per queste maschere, descrivendone pregi, difetti, dettagli e prezzi, e ora ne canto ancora le lodi, dopo che hanno egregiamente fatto il loro lavoro. Con una confezione ci faccio tre o quattro maschere su tutto il viso e questo ammortizza ancora di più il prezzo irrisorio che hanno. Ecobio (non tutte peró! State lontani da quelle effetto sauna e peel off), vegan ok, facilissime da stendere e da lavar via ed economiche…ma cosa voglio di più? Ma cosa volete di più? Ma perché non avete invaso casa vostra con queste maschere? Cosa aspettate? Ah, le ho comprate tutte io. Giusto. Le ricomprerei? Certamente.
E voi cosa avete terminato? Avete provato qualche prodotto di questi? Qualcuno che state terminando? Fatemi sapere che son curiosa e buon termina termina 😉

grazie a Fracesca per la correzione Bozze.

Annunci

10 pensieri su “Prodotti finiti #5: esiste anche fine al meglio, i prodotti con buon inci che ho terminato.

  1. Io avevo terminato il deodorante, con quelli bio mi son trovata male e attualmente sono orientata su quelli Dove … U_U ma se tu dici che quell’esemplare di Lycia è buono allora lo andrò a cercare. Ho finito una marea di bagnoschiuma e l’olio di cocco. Non sono brava a smaltire D:

    Liked by 1 persona

  2. E menomale che passo sempre di qua prima di entrare nelle profumerie, perchè stai sicura che al prossimo giro avrei preso al volo lo shampoo Noah per poi pentirmene amaramente la sera stessa. Sto usando lo stesso deodorante Lycia, anche se mi trovo molto più a mio agio con i Dove se devo arrivare fino a sera. E sto utilizzando ancora l’interminabile acqua micellare Avril che, sorpresa delle sorprese, non mi brucia gli occhi, ahah.

    Liked by 1 persona

    1. Allora è interminabile anche per te!!! Ahahhaha beata te, ma io ho gli occhi super sensibili -.- comunque di shampoo Noah prova quelli della linea classica, quelli sono buoni e costano anche meno della linea leaves 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...