Probabilmente se vi dicessi che ho trovato delle maschere per il viso naturali, con buon inci, economiche, vegetariane e facilmente reperibili mi direste che sono matta o che già le conoscete o che volete sposarmi ma quello che scrivo è realtà è sto parlando delle 7th Heaven della Montagne Jeunesse. Questo brand è, a dispetto del nome, Made in UK, Cruelty free certificato dalla PETA e dannatamente bravo a curare il pack dei prodotti, caratterizzati dall’inconfondibile viso spalmato di maschera con gli occhi coperti dal prodotto principale della maschera.
Queste maschere hanno dei prezzi che oscillano a seconda del luogo in cui si acquistano: da 1,50€ ai 2,99€ per 20gr da Oviesse, Upim, Coin, Amazon od alcuni supermercati, Tigotá ed Acqua&Sapone ben forniti, dovete essere fortunati e trovarle dove le vendono a prezzo minore. Per la grammatura che hanno il prezzo è OTTIMO in quanto con una confezione sarete in grado di fare 4 maschere senza problemi visto che il pack può essere richiuso per bene in “sottovuoto” se ne aprite un solo angolo senza aprire per tutta la lunghezza: premete finché i due lembi non ritornano ad essere attaccati come per magia.

image

La linea delle 7th Heaven è composta da maschere per capelli, piedi, corpo, viso ed una sezione per uomini tutte a base di estratti naturali, oli essenziali e frutta. Le maschere per il viso sono suddivise in esfolianti, sauna, peel off, in tessuto o in argilla mentre quelle per il corpo in scrub o smothee. Di queste ho trovato solo quelle per il viso e solo quelle a base di argilla ma non vedo l’ora di scovare gli altri tipi per vedere se sono valide come quelle che ho provato: la maschera al cioccolato e quella ai sali del mar morto. Vi lascio il link del sito ufficiale se volete curiosare tra le loro maschere QUI.

La maschera al cioccolato è pensata per pelli miste che hanno bisogno di una pulizia profonda senza però rinunciare alla delicatezza e all’idratazione. Formulata con un mix di argille per asciugare le impurità della pelle in modo non aggressivo è ricca di burro di cacao e di burro di Karitè che apportano morbidezza e protezione, insieme alla polvere del cacao e ai sali del Mar Morto che rimineralizzano l’epidermide, questa maschera vegetariana è stata una vera rivelazione. Intanto ricordo che il cacao ha moltissime proprietà per la nostra pelle come per i nostri capelli, in primis quella rimineralizzante che ringiovanisce e tonifica qualsiasi tipo di pelle.

image

ALT! Se pensate che questa maschera profumi come una tavoletta di cioccolato appena scartata o come la casa dei uno dei mâitre chocolatier della Lindt, vi sbagliate di grosso: con mio sommo, estremo disappunto ricorda in tutto e per tutto quei bagnoschiuma della Aquolina al cioccolato (vi ricordate quelle creme per il corpo che andavano tanto negli anni ’90, aromatizzate a qualsiasi cosa di dolciastro e nauseante per cui tutti, ahimè me compresa, andavano matti? Ecco, quella) e la cosa mi ha disgustata non poco. Non fraintendetemi non è indicibile ma non è quello che mi aspettavo.
La maschera è facilissima da stendere e si asciuga abbastanza lentamente, è molto densa e molto spessa ma non sentirete, durante il tempo di posa, alcun fastidioso effetto di pelle che tira o simili… sembra quasi di non averla!
Durante la posa potrete sentire la pelle che si purifica e gli eccessi di sebo assorbiti ma allo stesso tempo si manifesta una sensazione generale di benessere sul viso al livello di idratazione e di morbidezza che ha dell’incredibile.

image

Il risciacquo è però un problema per via del fatto che, no, non è troppo facile da lavare via: sicuramente l’acqua calda aiuta rispetto a quella tiepida ma il fatto è che il primo risciacquo è facile ma i problemi arrivano con il secondo, quello degli aloni sulle basette o intorno al naso….sembra di star lavando tutto ma la maschera rimane come un alone sulla pelle e l’unico modo per levarla è con l’asciugamano.

image

Usando l’asciugamano leverete via gli ultimi residui e potrete procedere tranquilli all’ultimo risciacquo freddo (chiude i pori!) ma dovrete sottostare all’imbarazzo dello spiegare ai vostri conviventi che no, non avete dimenticato di lavare l’asciugamano e che no, non avete sostituito quello del bidet con quello per il viso ma che era una semplice maschera al cioccolato.

La seconda maschera di cui vi parlo è la maschera al fango del Mar Morto pensata per pelli da miste a grasse è formulata con Kaolino come base di argilla che, insieme agli oli essenziali di lavanda e bergamotto e dall’estratto di alghe marine
, si uniscono al fango e ai sali del Mar Morto per purificare in profondità la pelle del viso.
I fanghi del Mar Morto hanno una azione antiossidante, detossificante, decongestionante e riparatrice oltre ad un effetto stimolante, rigenerano e rassodante per la pelle lasciandola fresca, purificata e tonica.
Ma questa maschera, per me, ha un grossissimo difetto che la mia epidermide non riesce a tollerare: l’alcool in formula. È inutile, qualsiasi prodotto per il viso che abbia una alta concentrazione di alcool al suo interno mi procura molto fastidio e secca la mia pelle più del dovuto. Probabilmente se avessi la pelle davvero grassa e non sensibile non sortirei alcun effetto “collaterale”.

image

La mascara é meno densa di quella al cioccolato ma si stende ugualmente bene e utilizza meno tempo nell’asciugarsi. Al risciacquo non presenta il problema dell’alone come in quella al cioccolato e una volta asciugato il viso, dopo il risciacquo freddo, la sensazione è di poca morbidezza ma sicuramente di tonicità ed assorbimento dell’olio in eccesso…forse troppo per la mia pelle sensibile, il tutto probabilmente dato dall’alcool in formula.

image

Questa maschera non ha entusiasmato la mia pelle che però si è comportata bene senza creare effetti rebound antiestetici, i pori sono più ristretti. La ricomprerei? Non so, non è così malvagia ed in periodi di forti inestetismi (dicesi BRUFOLI) questa è una ottima alleata e a pochissimo prezzo.

E voi avete già provato questo prodotto? Cosa ne pensate? Quali maschere viso usate normalmente? Fatemi sapere che sono curiosa. Buon spalma spalma 😉

Vi ricordo che potete seguirmi su Instagram come @the_strange01 e su Facebook come @Rocknbio

Stay rock’n’bio!!

Annunci

23 pensieri su “Maschere per il viso naturali, con buon inci ed economiche: 7th Heaven by Montagne Jeunesse.

  1. Ne ho acquistate anch’io alcune da OVS quando le ho viste e le ho pure regalate a mia sorella. Ma sai che io ho sempre pensato che fossero per una sola applicazione? O meglio, quelle peel off credo proprio che lo siano, ma le altre non sapevo. Mi sembrava troppo prodotto per una sola ma troppo poco per due e poi temevo che una volta aperta la confezione si seccasse…devo provare a richiuderla come dici tu la prossima che uso.
    Io ho provato la cucumber peel off e una all’argilla. Quella al cioccolato l’ho regalata…al prossimo giro la prendo anche per me!

    Liked by 1 persona

    1. Ah io sono un portento per richiudere le confezioni di maschere per il viso… sono una formichina xD sicuro quelle peel off sono più difficili da riutilizzare ma io 3/4 applicazioni le faccio con quelle all’argilla.quella peel off come era?

      Liked by 1 persona

      1. L’ho appena recensita sui terminati di maggio (peel off al melograno e passiflora), è come un mega cerotto per i punti neri su tutto il viso, pelle pulitissima alla fine, ma bisogna stare attenti a spalmarla in uno strato il più omogeneo possibile per rimuoverla bene.

        Liked by 1 persona

  2. Wowwwwwwww! Ma lo sai che forse avevo visto qualcosa di iper colorato, in giro da qualche parte, ma ho lasciato perdere perchè ritenevo fosse una schifezza? Neppure mi sono avvicinata, pensavo ce fosse qualcosa alla “herbal essence”.
    Adesso che hai spiegato andrò sicuramente spedita a sceglierne una. Peccato per l’inconveniente di quella al cioccolato….

    Liked by 1 persona

  3. Io ne ho acquistata una poco tempo fa da Ovs, ero indecisa tra le mille alternative e alla fine ho optato per la Passion Peel Off. Farò sicuramente una recensione al riguardo molto presto. Mi hai incuriosita molto con quella al cioccolato…e grazie per aver sfatato il mito dell’odore, perché anche io appena l’ho vista ho immaginato che sarebbe stato come spataccarsi in faccia una tavoletta Lindt 😅 😅😅

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...